Avere umidità in casa equivale ad avere problemi non solo di muffa, e condensa su tetto e pareti, ma anche e soprattutto problemi sulla salute di chi vive in casa. Per questo motivo è importante acquistare un assorbitore di umidità o anche deumidificatore per ambienti, in grado di tutelare la casa e combattere la troppa umidità.

Come scegliere il miglior assorbitore di umidità

Se siete alle prese con la scelta di un deumidificatore per il vostro ambiente, sicuramente avrete qualche difficoltà nel capire quale potrebbe essere il migliore che fa al caso vostro. Nei vari siti e-commerce online ce ne sono tantissimi, alcuni di qualità, altri un po’ meno. La scelta deve tenere conto di alcuni fattori:

  • prezzo del prodotto: non sempre un prezzo alto è sinonimo di qualità. Ci sono in vendita prodotti a buon prezzo di mercato che svolgono egregiamente il loro lavoro;
  • caratteristiche del prodotto: un buon deumidificatore deve essere leggero, silenzioso, di piccole dimensioni, a basso consumo, con una buona capacità di estrazione dell’acqua, dotato di sensore del livello di umidità con spegnimento automatico, preferibilmente con il cassetto per la condensa estraibile e deve essere in grado di purificare l’aria di tutta la metratura della stanza dove verrà collocato. Pertanto è fondamentale al momento della scelta tenere conto di quanti mq riesce a purificare, onde evitare di acquistare un prodotto che ha una capacità inferiore rispetto la vostra stanza.
  • tipologia: essiccativi per ambienti freddi oppure a compressione per temperatura superiori ai 20°C.

I migliori assorbitori del 2019 in vendita

Pro Breeze Deumidificatore 12L

Ideale per l’uso in ambienti di grandi dimensioni con problemi di umidità persistenti come stanze, cantine, garage e cucine. Si tratta di un deumidificatore ad alte prestazioni con una capacità di 12 lt al giorno dotato di: frontalino digitale per impostare le funzioni, 3 modalità, sistema per regolare l’umidità, asciugatrice vestiti, orologio on-off h24 e scarico continuo dell’acqua.

Utilizza un compressore a basso consumo energetico e alta efficienza. Dotato di un serbatoio da 1.8 lt per raccogliere l’umidità nell’arco della giornata e con 4 ruote pre-montate che permettono di sposarlo in modo facile. Dimensioni: 30 x 22 x 44 cm – Peso netto: 9 kg e 500 gr. Il prodotto ha delle ottime recensioni positive e l’unica pecca è che non è molto silenzioso e non è adatto per ambienti freddi.

Hysure – Deumidificatore elettrico da 2000 ml

Si tratta di un deumidificatore ad alta efficienza dotato di un serbatoio dell’acqua rimovibile, con capacità giornaliera di 750ml di umidità. Progettato con un manico pratico è comodo da trasportare, ha un design estetico alla moda che lo rende perfetto da abbinare all’arredamento domestico. Dimensioni: 22,8 x 15 x 3,72 cm e area di copertura: 12-25㎡ come soggiorno, ufficio e camera da letto.

Specifiche tecniche: serbatoio capiente, leggero, silenzioso, perfetto per i più piccoli e gli adulti. Dotato di tecnologia a risparmio energetico, si spegne automaticamente dopo che il serbatoio è pieno. Aiuta a ridurre i danni dell’umidità sui mobili, elettrodomestici e riduce il cattivo odore della muffa. Ha una garanzia di 2 anni, restituzione e sostituzione entro 30 giorni. Il prodotto ha tantissime recensioni positive ma altrettante negative di chi non è rimasto soddisfatto da ciò che il prodotto promette.

Inventor EVA II PRO ION

Piccolo e portatile, con assorbimento umidità intelligente di 20L al giorno, asciugatrice e risparmio energetico. Progettato per migliorare la qualità dell’aria, rilascia ioni ed è caratterizzato da: un design elegante, robustezza, sistema di riduzione del suono mentre è in funzione, rotelle per spostarlo, serbatoio frontale di colore blu semi trasparente per il controllo visivo del livello dell’acqua.

Il suo uso è adatto in camere da letto, soprattutto durante la notte e indicato per ambienti dove è necessaria quiete assoluta, ad esempio stanze per lo studio. Possiede inoltre un display digitale che indica la quantità d’umidità della stanza e quella impostata. Quando il livello di umidità della stanza raggiunge quello impostato, il compressore si arresterà ma la ventola rimarrà in funzione. Il prodotto ha solamente recensioni positive che indicano la grande qualità che lo contraddistingue sul mercato.

Pro Breeze Deumidificatore Essiccante 10L

Questo assorbitore essiccante elimina fino a 10L di acqua al giorno, con una temperatura fino a 40°C. É ottimo per ridurre vapore, umidità e muffa nelle case, cantine, garage, stanze e bagni. I classici assorbitori a compressione lavorano con temperature che non scendono sotto i 20°, mentre l’essicante riesce ad assorbire l’acqua anche a temperature che vanno sotto l’1°C ed è perfetto per stanze fredde durante l’inverno.

Il sensore di umidità integrato consente di impostare il livello di umidità che si desidera nella stanza. Una volta raggiunto si spegnerà per consumare di meno. Possiede un frontalino digitale per impostare le funzioni, 3 modalità, sistema per regolare l’umidità, asciugatrice vestiti, orologio on-off h24. Il serbatoio ha una capienza di 3 litri con spegnimento automatico non appena raggiunge il massimo livello. Il prodotto possiede solo recensioni positive che ne accertano le grandi qualità e prestazioni.

Come si utilizza un assorbitore di umidità e consigli utili

Il deumidificatore ha una funzione specifica ovvero togliere l’umidità, il vapore acqueo presente nell’aria che può variare a seconda della stanza. In inverno si formano macchie scure sui soffitti, si gonfiano le pareti a danno della vernice o dell’intonaco che si rigonfia sulle pareti e in estate si percepisce un caldo afoso e appiccicoso anche in appartamento.

L’elettrodomestico è particolarmente indicato per tutti coloro che soffrono di problemi di respirazione, tosse, asma, allergie, o raffreddori da cui potranno trarre notevoli benefici.

Per combattere tutto ciò è bene scegliere un prodotto avendo cura di selezionarne uno in base alla grandezza dell’ambiente, controllandone la capacità e se dovrà essere collocato in particolari zone come piscine o centri benessere, è meglio rivolgersi a dei professionisti, che vi sapranno guidare nella scelta.

Di norma si tratta di apparecchi di dimensioni notevoli e portatili, così da poter essere trasportati nei vari ambienti a seconda della necessità. Il meccanismo è molto semplice con un effetto immediato. Una volta collegato alla presa di corrente, e acceso, l’elettrodomestico si metterà in funzione come una sorta di polmone che aspirerà aria per spingerla all’interno mediante una ventola verso una serpentina di raffredamento.

In questo modo il vapore acqueo, che si produce per la differenza di temperatura, si condenserà sottoforma di acqua che andrà all’interno del serbatoio o in una vaschetta che va tenuta sempre sottocontrollo, per evitare fuoriuscite nell’arco della giornata. Così facendo, l’aria emessa sarà pulita e deumidificata.

Tenete presente che gli assorbitori di umidità non sono né condizionatori né termoventilatori quindi non raffreddano o riscaldano la stanza, bensì eliminano cattivi odori provocati dalla muffa e tasso di umidità, agendo sulla temperatura percepita.

Nei mesi invernali utilizzate solo un tipo di assorbitore. Quelli a compressione non sono molto efficienti quando le temperature scendono sotto i 20°C. Con la formazione del ghiaccio il pericolo potrebbe essere quello di creare danni all’apparecchio che andrebbe in blocco smettendo di funzionare. Pertanto utilizzate solo assorbitori di umidità essiccativi, ottima soluzione per ambienti freddi.

Prima di mettere in funzione l’apparecchio è consigliabile leggere sempre le istruzioni riportate sul libretto o manuale che viene dato in dotazione con l’elettrodomestico. In ogni caso per qualsiasi dubbio potete sempre contattare il rivenditore o il centro assistenza di riferimento.

Assorbitori d’umidità: quali sono i migliori del 2019? Guida all’acquisto