Quando arriva il caldo, quello opprimente e soffocante, l’unico modo per combatterlo è quello di munirsi di climatizzatori. Tra i tanti modelli in vendita, un’ottima soluzione può essere rappresentata dai condizionatori portatili.

È possibile scegliere tra:

  • condizionatori portatili monoblocco, costituiti da un unico contenitore, come dice il nome, montato su delle rotelle, per questo estremamente pratico e maneggevole. Necessita di uno scarico verso l’esterno.
  • condizionatori portatili con split, composti da due elementi, il gruppo di compressione e di condensazione, da installare esternamente all’abitazione, e il gruppo di ventilazione, da mettere invece all’interno.
  • condizionatori portatili senza scarico, che più che essere dei veri e propri climatizzatori, sono dei raffrescatori, ideali per ambienti non più grandi di 15 mq.

Guida all’acquisto del condizionatore portatile

Tante sono le caratteristiche da conoscere prima di acquistare un condizionatore portatile, per fare la scelta giusta.

Il consumo energetico. Generalmente un condizionatore portatile consuma molta energia elettrica quindi per ridurre i costi consigliamo di acquistare modelli di classe A o A+++.

Il rapporto tra superficie da climatizzare e potenza refrigerante. Ad esempio, per un ambiente di 15 metri quadrati ideali sono quei condizionatori portatili che hanno una potenza refrigerante di 7000 BTU e una potenza energetica di 2000 W. Più sarà grande il locale da raffreddare, maggiore dovrà essere la potenza refrigerante.

La rumorosità. Considerando che un condizionatore portatile potrebbe rimanere acceso anche durante le ore notturne, è importante optare per un modello abbastanza silenzioso. Quindi per essere sicuri di non disturbare nessuno, vi consigliamo di acquistarne uno che abbia 50 decibel e che riporti sull’etichetta la dicitura Eurovent oppure la funzione notte. Ricordate però che un condizionatore portatile molto silenzioso è anche abbastanza costoso.

Particolarmente performanti sono quei condizionatori portatili dotati di diversi accessori, tra cui ad esempio il telecomando, per regolare il dispositivo a distanza, e il sistema di programmazione, che permetterà di accendere o spegnere il condizionatore anche quando non siete in casa. Inoltre è preferibile scegliere un modello che abbia i filtri a carboni attivi, utili per eliminare i cattivi odori, e i filtri elettrostatici che depurano l’aria della vostra casa, lasciandola più fresca e pulita. Se poi il vostro budget è molto alto, potete pensare di acquistare modelli più avanzati e sofisticati, quelli cioè che fungono anche da deumidificatore e da riscaldatore.

I condizionatori portatili migliori in vendita

Olimpia Splendid 01919 Dolceclima Silent

È un condizionatore portatile con una capacità di refrigerazione pari a 12000 BTU/h e capacità di raffreddamento di 2.7 kW. Dotato di display LCD, telecomando multifunzione e Timer 12 h, questo dispositivo è dotato di funzione di ventilazione, deumidificazione, riscaldamento e Sleep, che permette di tenerlo acceso anche di notte perché estremamente silenzioso. Grazie alla Blue Air Technology, l’aria viene distribuita nell’ambiente in modo uniforme regalando grande comfort.

Questo modello di condizionatore portatile ha il tubo flessibile e 3 velocità di ventilazione, ma niente tanica, perché c’è lo smaltimento automatico della condensa. Le ruote e le maniglie laterali rendono il condizionatore Dolceclima maneggevole e facilmente trasportabile. Il design presenta linee morbide e uno stile piuttosto retrò, adattabile a qualsiasi arredamento e sempre alla moda.

Electrolux EXP26U338CW ChillFlex Pro A 

Questo condizionatore portatile garantisce un’ottima efficienza energetica è un impatto positivo sull’ozono Grazie al Gas ecosostenibile R290. Ha una capacità di raffreddamento di 10.874 BTU/h è una potenza assorbita massima in raffreddamento di 1.0 kW. È dotato di un telecomando con un ampio display LCD, un tubo per lo smaltimento dell’aria, 3 modalità di funzionamento (raffreddamento, ventilazione, deumidificazione) e un filtro antipolvere e antibatterico, che garantisce aria fresca e pulita priva di agenti patogeni.

Ad arricchire il condizionatore ci sono diverse funzioni speciali, tra cui la spia per la pulizia del filtro e l’autodiagnosi, il deflettore d’aria verticale che si può orientare automaticamente e il sistema Self Evaporative, che permette di smaltire in modo automatico la condensa. È presente il timer On/Off 24h,  col quale poter accendere e spegnere il condizionatore  anche quando lo siete in casa. Grazie alla presenza di maniglie laterali ergonomiche e a ruote orientabili, il condizionatore può essere spostato con grande facilità e comodità in ogni stanza dell’appartamento. Ciò che lo caratterizza in modo particolare è la silenziosità, che alla massima velocità raggiunge solo 60 decibel di potenza acustica.

TROTEC PAC 3500 E Climatizzatore Portatile

È un condizionatore d’aria portatile monoblocco che raffredda, deumidifica e rinfresca tramite il ventilatore. Particolarmente adatto ad ambienti grandi anche fino a 45 metri quadri, ha una capacità di raffreddamento massima di 12000 BTU e una portata d’aria di 420 m³/h. Dotato di un tubo di scarico lungo 1,5 metri e di tre livelli di ventilazione, che distribuiscono omogeneamente l’aria in tutto l’ambiente, ha una funzione timer che permette di regolare l’accensione e lo spegnimento del dispositivo e il telecomando che consente di regolare la velocità della ventola e la direzione del flusso d’aria. Esteticamente è bello e gradevole, grazie a una struttura lineare ed elegante completamente bianca. Anche se alcuni acquirenti lo considerano un po’ rumoroso, questo condizionatore assicura ottime prestazioni. Buono anche   il rapporto qualità/prezzo.

DeLonghi PACN77ECO Climatizzatore Portatile Pinguino

Con la potenza massima frigorifera di 8200 BTU/h, è un condizionatore portatile monoblocco in cui il connubio tra Classe A e tecnologia assicura efficienza energetica e bassi consumi. Ha la funzione di ventilazione e quella di deumidificazione e 3 velocità di ventilazione che sono in grado di rinfrescare gli ambienti risolvendo anche i problemi di umidità. È dotato di telecomando per regolare a distanza il dispositivo, di un timer 24h e un termostato ambiente.

Estremamente comodo e pratico grazie alle maniglie e alle rotelle, è un dispositivo attento all’ambiente, perché utilizza il gas refrigerante naturale R290 che non né tossico né nocivo, ma 696 volte più ecologico di gas tradizionali. Inoltre è caratterizzato da un design innovativo e moderno e dal pannello comandi che presenta tasti a sfioramento. Adatto ad ambienti grandi, è facile da utilizzare e comodo da trasportare. Pur essendo potente e performante, alcuni ne sconsigliano l’utilizzo di notte, perché è ritenuto rumoroso.

Consigli importanti

Di seguito trovate alcuni consigli utili per utilizzare al meglio il vostro condizionatore portatile. Innanzitutto, impostate la temperatura del vostro condizionatore portatile 8 gradi meno della temperatura esterna, per evitare uno shock termico. Ricordate di pulire periodicamente i filtri del condizionatore. Nel momento dell’acquisto optate per i modelli che abbiano un tubo flessibile non molto lungo, così eviterete il formarsi della condensa al suo interno e quindi il rapido deterioramento del tubo.

Condizionatori portatili: scopriamo i migliori del 2019 e come sceglierli