La stagione ideale per procedere a una tinteggiata è senza dubbio l’estate. Periodo nel quale ci si sente anche più vogliosi e motivati a farlo. Qui abbiamo raccolto alcuni consigli per trovare le tinte giuste e ottenere l’effetto desiderato sulle pareti della propria casa.

Una volta passato l’inverno è d’estate che si riaffaccia la voglia di rinnovamento anche per la casa. Alcuni rapporti sulle tendenze e le abitudini degli italiani per quanto riguarda la casa, nella stagione estiva la prima cosa a cui si pensa in termini di rinnovamento e ristrutturazione è ritinteggiare casa.

Personalizzare al meglio i propri ambienti domestici non potrà che regalare soddisfazione specialmente a coloro che si sentono più artistici e creativi. Il momento più adatto per dare una rinfrescata fai da te alle pareti è sicuramente questo, quindi approfitta dei nostri suggerimenti e di questo periodo in cui puoi tenere aperte le finestre e fare in modo che la vernice si asciughi velocemente.

ritinteggiare casa

Come scegliere il colore

C’è una sola grande regola che andrebbe seguita per ottenere un buon effetto in termini di tinte e armonia dell’ambiente circostante: bisogna basarsi sulle tonalità dell’arredamento. A quel punto tutto sarà permesso ed è possibile sbizzarrirsi con la fantasia.

Si potrà spaziare tra qualche tinta forte e originale se rispecchia il proprio modo di essere e la mood del momento. Molto frequenti stanno diventando le stanze tinteggiate di blu ottanio, marrone scuro o addirittura antracite. Su questo fondo si possono far spiccare facilmente dei begli elementi di arredo selezionati con cura, sia contemporanei sia in stile anticato e attenzione a non far mancare i dovuti punti luminosi con lampade dal design attraente.

Consigli per i più stravaganti

Per chi è orientato a un risultato più stravagante si può sempre scegliere un accostamento orizzontale di due colori che si sposino alla perfezione, con questa tecnica si può spezzare la parete tagliandola a metà e modificando la percezione spaziale della stanza, in questo modo si sottolinea che si desidera avere un’abitazione dal gusto deciso e preciso.

Allo stesso modo è possibile donare movimento, anche se più soft, optando per le tinte più accese su una sola parete e scegliendo colori chiari che ne attenuino l’intensità su altre superfici, un effetto di sicuro successo.

Non ci sono limiti nella scelta del colore bisogna solo tenere sempre presente l’armonia con i pezzi di arredamento. Tutto può essere utilizzato anche le tinte forti dal sapore maggiormente originale, l’importante è che il tutto rispecchi il proprio gusto del momento o l’abbinamento meno stravagante di campiture e di colori.

E la scelta del bianco?

I colori chiaro hanno il potere di aumentare la luminosità degli ambienti dato che sono in grado di riflettere la luce, il che porterà ad un effetto importante di dilatazione spaziale. Il bianco però, a dirla tutta, risulta sempre un po’ anonimo, quindi come sarebbe meglio bilanciarlo? Il consiglio è quello di scegliere colori chiari inusuali, basti pensare all’avorio, al crema e alle tecniche più particolari di stesura della vernice. Abbiamo ad esempio:

  • L’effeto spugnato
  • Lo spatolato per un effetto elegante
  • Il velato per un risultato delicato

Fare da sé o con un esperto?

Il fai da te è sempre gratificante e divertente, ma ritinteggiare un intero appartamento può essere davvero un lavoro pesante che richiede precisione e competenze che a volte possono esulare da quelle che possiede il comune “casalingo”. In questi casi è importante affidarsi all’aiuto di un professionista del settore che sia qualificato e capace di conferire gli effetti desiderati.

Il lavoro del professionista non deve andare a tarpare le ali alla propria personale creatività, deve esserci sempre il proprio gusto e tocco personale nelle tinte scelte per le pareti della propria abitazione. Dal punto di vista sia estetico sia tecnico-economico bisogna metterci le proprie scelte. Per questo si consiglia di chiedere sempre uno o più preventivi ad operatori specializzati e affidabili, per poter confrontare le offerte e scegliere con precisione il tipo di servizio necessario.

Tinteggiare casa: Meglio il Bianco o altri Colori?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *